Social Media Manager


Una delle definizioni che piu mi fanno specie della NIU economy e quella di “Social Media Manager”.
Ne parlo in un aperitivo domenicale con Filippo Giotto…

Seguimi anche su vuoi qui il PODCAST e sempre lo stesso Gli occhiali sono di Quattrocento Usate lo sconto del 15% con MATTEO400

La mia attrezzatura per interni:
* Panasonic Lumix G80 Kit 12-60mm Canon G7x Mark II Rode NT-USB Rode VideoMicro Luce Primaria RingLight Neewer 18 Luci Portatili Neewer Led per esterni:
* Microfono: Lavalier Tascam 10L – Telecamera: GoPro Hero 5 Black – Treppiede Sirui Per contatti di lavoro, conferenze e sponsored info@thefool.it

Spedizioni:
* Per prodotti demo: The Fool srl, Corso Buenos Aires 41, Milano.

ciao inter nero sono io che dico ciao internet ciao matteo cioè internet perfetto lui perchè dici ciò internet perché non devo lui è filippo giotto lui no meno male peraltro da così sembriamo altri più o meno uguali se lui si alza non funziona così ora c’è continuiamo con gli aperitivi alcolici e si nota suppongo si nota perché all occhio ha parlato si sé non è colpa del fish eye assolutamente colpa del gop rohmer ha insegnato lui destro assolutamente sì detto questo c’è una delle cose su cui andiamo d’accordo stranamente in genere ci mandiamo a caricarmi dicendo che è la un termine che viene usato normalmente in modo improprio cioè il cammino di social media manager neil ogni volta che si dice social media manager per un content corretta ogni volta che si dice social media manager per un community manager muore un gattino ma a parte quello castro social media manager io lo so che tu ti sta ispirando la notizia di questi giorni di facchinetti che sarà il nuovo social media guru qualcosa di qualcun altro e via dicendo non parliamo di politica pro e diciamo solo che a silvio berlusconi però va bene lo stesso non è un dramma e allora moino gattini aiosa e so che ti piace questa espressione perché in realtà è un errore un errore proprio all’italiana o meglio social media manager è ovviamente in inglese quindi in cultura anglosassone qualcuno che gestisce qualcosa e questo qualcosa non è direttamente una property non è colui che fa post o like o commenti giusto il social media manager è colui che gestisce un impianto fatto di per risorse e le risorse sono umane economiche e di di software fatte di hardware fatte di fornitori parte di eccetera eccetera eccetera quindi il social media manager non è quello che alle 22 e 30 del sabato sera e lì col cellulare in mano a controllare i commenti ei laiche levani the matrix dei profili in realtà quindi sociali la mariner ed è tale quando gestisce delle risorse inteso sia dal punto di vista di risorse come personale di struttura come deve essere composto un team che gestisce le property social sia dall’altra parte gestisce con un budget prevalentemente quindi per l’advertising non solo forse era di via arriva un po dopo il budget serve per due cose fondamentalmente il budget serve per una parte la tecnologia che è quello per come dire far sì che tu non debba andare a letto il cellulare acceso mettiamola così e dall’altra parte la tecnologia ancora che quella che ti para il culo quando succedono le cose brutte giusto non si può dire cura si cela detto ancora culo si alternano ti preoccupare non punta la monetizzazione su ma nella vita in generale a questo punto è dall’altra parte ancora la tecnologia per ascoltare che cosa succederà fuori e questa è la tecnologia poi però ci sono altre risorse che servono per per fare le cose bene perché tu non puoi saper fare tutto questa è la verità non puoi saper scrivere bene un post non puoi saperlo photoshoppare bene non puoi saper fare i video non puoi saper fare l’audio non puoi solo fare gli eventi il preside gli eventi e di di cenere ognuno faccia porno mestiere qualcuno però deve governare di tutto qui che chi ha questo metodo femmina manager ma invece in progetti un po più piccoli i progetti dove davvero c’è una il bello anzi in progetti in cui magari ai 234 clienti troppo piccoli per proteggersi da conti ma c’è una persona come dovrebbe definirsi questa è una bella domanda torniamo a parlare di come avviene in italia in italia avviene che si definisce social media manager però c’è un però a parte che non esiste la categoria del social mila manager e questo in my humble opinion e che quindi forse smentito immediatamente e qualcuno lo farà nei commenti tranquillo ben venga il dibattito dibattito onestamente non mi sono mai posta questa domanda di come dovrebbe chiamarsi in italia o come dovrebbe chiamarsi colui che come l’ha descritto tu adesso tu come lo chiameresti io lo chiamerei social media manager lo stesso il problema è che probabilmente a questo punto abbiamo un po come il termine a che arpini abbiamo un overload e semantico cioè in questo momento chiunque gestisce una pagina facebook si autodefinisce quindi è definito social media manager non c’è però una divisione tra i social media manager di una grande banca abbia un un team di quattro cinque persone più dei fornitori esterni e il manager invece di una piccola pagina piccola magari anche trafficata però molto più ridotta che ci si trova potremmo chiedere a loro come lo chiamerebbero sì anche se conoscendo la tua audience potrebbero uscire di tutto va bene allora facciamo così lui è filippo giotto cercatelo su i social eseguite losco allungherà te l’ho avuto il vostro amico google e vostro amico è anche suo detto questo queste erano le nostre idee le nostre opinioni e voi cosa ne pensate un affetto mi hanno scritto nei commenti e se non vi siete ancora iscritti questo è il momento giusto per farlo mi chiamo matteo florio vi faccio campagne a cinque giorni a settimana parlando civili come internet ci cambia e come sempre grazie mille per avermi ascoltato e preparati esatto ciao.

.